Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale"San Tommaso d'Aquino"
                                              Priverno-Prossedi (LT)
                                           
"Imparare a stare in un coro, in una banda, in un'orchestra, significa imparare a stare in una società dove l'armonia nasce dalla differenza, dal contrappunto, dove il merito vince sul privilegio e il vantaggio di tutti coincide con il vantaggio dei singoli"
(Riccardo Muti)

SEI SUL VECCHIO SITO



Vai ai contenuti
Home/Calendario Scolastico
Calendario scolastico Regionale 2021/2022

Come deliberato dal Consiglio di Istituto in data 30 giugno 2021 e approvato dalla Regione Lazio nel mese di settembre 2021, il calendario scolastico 2021/22 è il seguente:

Inizio lezioni: 13 settembre 2021
Fine lezioni: 8 giugno 2022 ( 30 giugno 2022 per l'Infanzia)
flessibilità solo per la data di apertura
----------------------------------------------------------------------------------------------------
La sospensione delle lezioni è stabilita per le seguenti festività nazionali
1° novembre 2021;
8 dicembre;
25 dicembre Natale;
26 dicembre Santo Stefano;
1 gennaio 2022 Capodanno;
6 gennaio, Epifania;
17 aprile, Pasqua;
18 aprile, Lunedì dell’Angelo;
25 aprile, Festa della Liberazione;
1° maggio, Festa del Lavoro;
2 giugno, Festa della Repubblica;
Festa del patrono (se ricadente in un giorno di lezione).
Le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2021 al 6 gennaio 2022, mentre quelle pasquali dal 14 aprile al 19 aprile 2022.
E’ prevista la SOSPENSIONE DELL'ATTIVITÀ’ DIDATTICA in due date:
VENERDÌ’ 7 GENNAIO 2022
MARTEDÌ’ 1 MARZO 2022 (FESTA DI CARNEVALE)

CALENDARIO SCOLASTICO 2020/2021

APPROVATA LA DGR 413/2020: Modifica DGR 315/2014 - Determinazione del calendario per gli anni scolastici 2014/2015 e seguenti. Approvazione dell'Allegato 1 - Calendario scolastico anno 2020/2021

L’emergenza sanitaria legata alla diffusione del Covid 19, con tutto ciò che ha prodotto, dalla sospensione delle attività didattiche in presenza, alla complicazione dei processi organizzativi facenti capo alle istituzioni scolastiche, ha determinato una situazione inedita per quanto riguarda l’avvio dell’anno scolastico 2020-21, caratterizzato dalla necessità di trovare soluzioni nuove sia sul piano della programmazione che della gestione operativa delle attività.

Infatti nel mese di settembre riprenderanno le attività scolastiche su tutto il territorio nazionale ed è essenziale che questo avvenga in un contesto di sicurezza che rispetti oltre che il diritto all’istruzione, anche il diritto alla salute.

È necessario pertanto coordinare ed armonizzare, quanto prima, i diversi servizi che ruotano attorno all’avvio delle attività scolastiche, come ad esempio il trasposto pubblico ed il trasporto degli alunni con disabilità, già resi estremamente problematici dalla necessità di prevedere le misure di distanziamento sociale.

Pertanto, pur nel rispetto dell’autonomia scolastica, è intendimento della Regione procedere:

- nella direzione della necessaria unitarietà organizzativa, approvando d’ufficio il calendario scolastico regionale per l’anno 2020-21, in recepimento delle linee guida emanate dal MIUR che stabiliscono che l’inizio delle lezioni lunedì 14 settembre 2020 e la conclusione martedì 8 giugno 2021;

- nella direzione della semplificazione delle procedure e degli adempimenti anche per non gravare ulteriormente sulle Istituzioni scolastiche già tanto impegnate, al momento, in altre attività organizzative.

Entrando nel merito del calendario scolastico dell’anno 2020-21 si prospetta la seguente situazione:

oltre alle domeniche, sono considerati festivi i seguenti giorni:

1° novembre;

8 dicembre;

25 dicembre Natale;

26 dicembre Santo Stefano;

1° gennaio Capodanno;

6 gennaio, Epifania;

4 aprile, Pasqua;

5 aprile, Lunedì dell’Angelo;

25 aprile, Festa della Liberazione;

1° maggio, Festa del Lavoro;

2 giugno, Festa della Repubblica;

Festa del patrono (se ricadente in un giorno di lezione).

le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021

le vacanze pasquali dal 1° aprile al 6 aprile 2021.

Inoltre, nell’anno in questione, esiste la possibilità di prevedere soltanto tre giorni di ponte, (dal momento che tutte le altre festività nazionali cadono di sabato o domenica) che sono:

lunedì 7 dicembre;

lunedì 31 maggio e martedì 1° giugno.

Pertanto, poiché da calendario 2020/21 si contano n. 209 giorni di frequenza per gli istituti che articolano l’orario su 6 giorni settimanali e n. 175 per gli istituti che articolano l’orario su 5 giorni settimanali, si valuta che, anche se vengono effettuati questi 3 giorni di ponte (7 dicembre, 31 maggio e 1° giugno) siamo in presenza di una situazione che soddisfa il limite minimo dei giorni di frequenza previsto e in particolare:

n. 206 (su un minimo di 206) per gli istituti che articolano l’orario su 6 giorni settimanali;

n. 172 (su un minimo di 171) per gli istituti che articolano l’orario su 5 giorni settimanali.

Pertanto esclusivamente per l’anno scolastico 2020/21, la Regione Lazio approva d’ufficio il calendario scolastico con i seguenti 3 giorni di sospensione della didattica:

lunedì 7 dicembre;

lunedì 31 maggio e martedì 1° giugno.

NON si richiede quindi alle Istituzioni scolastiche la consueta comunicazione, entro il 15 luglio, delle eventuali variazioni al calendario scolastico.

Si precisa inoltre che:

- termineranno, in data successiva alla conclusione delle lezioni, le attività inerenti gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di 1° e 2° grado e i percorsi formativi destinati all’istruzione degli adulti;

- possono anticipare l’inizio delle attività didattiche e terminarle in data successiva, gli Istituti secondari di 2° grado per attività di stage e/o di alternanza scuola-lavoro, esclusivamente per gli interventi di recupero della didattica e per gli interventi didattici successivi allo scrutinio finale per gli studenti con giudizio sospeso.

Si comunica infine che per le scuole dell’infanzia la data di apertura è il 14 settembre 2020 e la data chiusura è fissata al 30 giugno 2021.

Nel ribadire che tale provvedimento si è reso necessario in ragione dell’attuale fase di emergenza ed è volto esclusivamente a garantire l’unitarietà nella programmazione dei servizi e la semplificazione della ripresa delle attività didattiche, considerata l’estrema difficoltà in cui le scuole sono costrette ad operare nell’attuale situazione, si confida nella consueta collaborazione e nella piena condivisione della presente.

Calendario scolastico Regionale 2019/2020
Si comunica alle SS.LL. che nella Regione Lazio per il prossimo anno scolastico tutte le istituzioni scolastiche - dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo e secondo grado - inizieranno le lezioni lunedì 16 settembre 2019 e le concluderanno lunedì 8 giugno 2020, per garantire 206 giorni di lezione.
Tutte le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, nella propria autonomia e per le esigenze specifiche derivanti dal Piano dell'Offerta Formativa, possono anticipare la data di inizio delle lezioni rispetto a quella già indicata del 16 settembre 2019, mentre resta fissa la data dell'8 giugno 2020 per il termine delle lezioni.
Oltre alle domeniche nell'anno scolastico 2019/2020 sono considerati festivi:
1° novembre 2019;
8 dicembre;
25 dicembre Natale;
26 dicembre Santo Stefano;
| gennaio 2020 Capodanno;
6 gennaio, Epifania;
12 aprile, Pasqua;
13 aprile, Lunedi dell'Angelo;
25 aprile, Festa della Liberazione;
1° maggio, Festa del Lavoro;
2 giugno, Festa della Repubblica;
Festa del patrono (se ricadente in un giorno di lezione).
Le vacanze di Natale andranno dal 23 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020, mentre quelle pasquali dal 9 aprile al 14 aprile 2020.  
Le scuole dell'infanzia possono, in base al piano dell'offerta formativa, anticipare la data di apertura, mentre la chiusura è fissata a martedì 30 giugno 2020.
Termineranno, in data successiva a conclusione delle lezioni, le attività inerenti gli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di e grado e i percorsi formativi destinati all'istruzione degli adulti. Possono inoltre anticipare l'inizio delle attività didattiche e terminarle in data successiva, gli Istituti secondari di grado per attività di stage elo di alternanza scuola-lavoro e per gli interventi didattici successivi allo scrutinio finale per gli studenti con giudizio sospeso.
Le singole istituzioni scolastiche, nella propria autonomia, d'intesa con gli Enti Locali erogatori dei servizi scolastici ed adottando soluzioni organizzative che garantiscano contemporaneamente il miglior servizio ed il rispetto delle esigenze espresse dalle famiglie, in relazione alle esigenze specifiche derivanti dal Piano dell'Offerta Formativa, hanno facoltà di procedere ad adattamenti del calendario regionale, purché siano garantiti:
- apertura entro e non oltre il 16 settembre 2019 e la chiusura l'8 giugno 2020;
- numero minimo di 206 giorni di attività didattiche (per gli Istituti scolastici che hanno l'orario articolato su 6 giorni alla settimana); numero minimo di 171 giorni di attività didattiche (per gli Istituti scolastici che hanno l'orario articolato su 5 giorni alla settimana).
E' richiesta la comunicazione delle variazioni al calendario operate dalle scuole che dovrà essere inoltrata, improrogabilmente entro e non oltre il 15 luglio 2019, alla Regione Lazio e, esclusivamente per via telematica alla casella di posta elettronica certificata (PEC): programmazione.istruzione@regione.lazio.legalmail.it unitamente alla delibera del Consiglio d'Istituto con la variazione del calendario, indicando, inoltre, date e modalità di recupero di eventuali sospensioni. Tutte le comunicazioni presentate successivamente a tale data non potranno essere prese in esame.
Si sottolinea l'opportunità che il calendario nella sua interezza venga pubblicato sul sito istituzionale della scuola per portarlo a conoscenza in tempi utili alle famiglie e agli studenti.
Si sottolinea, infine, che eventuali recuperi della didattica non potranno essere effettuati al di fuori del periodo tra la data dell'inizio delle lezioni individuata (entro e non oltre il 16 settembre) e l'8 giugno o nelle giornate di festività stabilite nel calendario regionale o di rilevanza nazionale,
nza
NB. Si rappresenta inoltre che come per l'anno scolastico 2018/19 la presa d'atto da parte della scrivente circa le proposte di variazione al calendario sarà:
a) per i casi di consenso sulle variazioni indicate: sarà predisposta un'unica nota con allegato
l'elenco delle istituzioni scolastiche destinatarie. Tale nota, sarà pubblicata sul sito istituzionale nell'apposita pagina dedicata al Calendario scolastico e nella sezione “Notizie".
b) non vi potrà essere consenso da parte della scrivente nei casi in cui non venga data esplicita indicazione relativa a: 1) inizio e fine delle lezioni; 2) esatto computo dei giorni di effettiva erogazione del servizio scolastico; 3) individuazione dei giorni che l'istituzione scolastica ha destinato al recupero di quelli eventualmente mancanti rispetto al minimo più sopra previsto.
In questo caso tramite PEC all'istituzione scolastica sarà comunicata la specifica della mancata conformità, invitandola a rettificare la delibera con l'assegnazione di un nuovo termine per l'invio della proposta modificata


ISTITUTO COMPRENSIVO AD INDIRIZZO MUSICALE
“ SAN TOMMASO D’AQUINO” PRIVERNO - PROSSEDI
Via Montanino s.n.c. - 04015 Priverno (LT)
C.M. LTIC83600G - C.F. 91067030592
Tel. 0773/904555
Sito Web: http://www.icpriverno.edu.it/
E-Mail:
ltic83600g@istruzione.it
ltic83600g @pec.istruzione.it
C/C POSTALE IC SAN TOMMASO D’AQUINO - PRIVERNO N. 12221040
IBAN IT59J0760114700000012221014
ISTITUTO CASSIERE BANCA MONTE DEI PASCHI DI SIENA IBAN: IT95E0103014700000004888113
PER GLI ENTI PUBBLICI: BANCA D’ITALIA IBAN: IT55S0100003245341300312640
© 2020. All rights reserved. ISTITUTO COMPRENSIVO “ SAN TOMMASO D’AQUINO” PRIVERNO - PROSSEDI - C.F.:91067030592  - Designed and Developed by Incomedia website x5 professional
Torna ai contenuti